toyota

La prossima sfida di Toyota è spaziale. La casa automobilistica sta collaborando con l’agenzia giapponese per l’esplorazione aerospaziale nel tentativo di costruire un rover pressurizzato per esplorare la luna.

Il veicolo a sei ruote con guida autonoma sarà in grado di trasportare degli esploratori fino a 10.000 km (oltre 6.200 miglia), avendo all’incirca la dimensione di due microbus, ha scritto JAXA in un comunicato martedì.

I passeggeri saranno in grado di togliersi la tuta spaziale nei 13 metri quadrati di spazio vitale e portaranno a bordo altre due persone in caso di emergenza. È alimentato da celle a combustibile create dalla società automobilistica giapponese (che sfrutta l’energia solare).

 

Le dichiarazioni delle due società

Avere Toyota che si unisce a noi nella sfida all’esplorazione spaziale internazionale, questo evento rafforza enormemente la nostra fiducia nei confronti del nostro futuro“, ha dichiarato Hiroshi Yamakawa, presidente di JAXA. “I rover controllati con le cabine pressurizzate sono un elemento che svolgerà un ruolo importante nell’esplorazione  della superficie lunare“.

Leggi anche:  EA2: il meteorite che sfiorerà la Terra avvicinandosi più della Luna

Il 2019 ha già visto un grande traguardo per quanto riguarda l’esplorazione della Luna, con la Cina, l’India, Israele, gli Stati Uniti e altre nazioni che stanno già pianificando da tempo l’intenzione di inviare lì robot o rover, ma la casa automobilistica non prevede di far arrivare il suo veiicolo almeno fino al 2029.

I fan di Mass Effect noteranno che il veicolo assomiglia un po al Mako della serie di videogiochi, quindi speriamo che Toyota aggiunga anche dei razzi.