apple-cina-vendite-iphone

Le cause della diminuzione delle vendite degli iPhone sono molte, ma soprattutto diverse. Tra queste in ogni caso ce n’è una particolare ovvero il non-successo di Apple in Cina, un mercato particolare e altamente concorrenziale dove il marchio da anni sta perdendo rilevanza con il 2018 che si è rilevato uno dei peggior in assoluto per le vendite nel paese. Per cercare di invertire questo trend negativo la compagnia ha optato per qualche strategia mirata come la diminuzione dei prezzi, ma finora l’effetto non sembra essere stato quello sperato.

I dati in merito alle vendite in realtà non sono disponibili, ma un ricerca portata avanti da Longbow Research ha individuato un altro fatto che potrebbe indicare il poco successo. Le ricerche nel paese per quanto riguarda gli iPhone stanno crollando e negli ultimi due mesi quest’ultime hanno raggiunto livelli bassissimi, la metà di anche solo un anno fa.

Leggi anche:  Radiazioni smartphone: attenzione ai modelli Xiaomi e iPhone

Poco interesse

Il dato in sé non dirà niente a livello economico, ma indica che l’interesse nel paese per questi dispositivi è sceso e di pari passo lo saranno sicuramente anche le vendite. Sempre secondo questa ricerca, i rifornitori locali hanno evidenziato vendite inferiori a quelle delle festività, il che non dovrebbe sorprendere se non fosse che come detto Apple ha applicato forti sconti.

Come al solito il colosso statunitense sta preferendo non commentare quello che sta succedendo e quindi gli interessati dovranno aspettare il 30 aprile, giorni nel quale verranno resi pubblici i risultati trimestrali; se continua così saranno sicuramente peggiori di quelli dello scorso trimestre.