chiamate anonime e anonimo

Le chiamate effettuate con l’anonimo sembrano essere tornate in voga e sempre più spesso capita di ricevere questo tipo di telefonate. Sebbene gli scherzi di questo genere vengano fatte da decadi, qualche volta possono risultare fastidiosi, soprattutto se fatti in maniera insistente. Inoltre e purtroppo, l’anonimo non viene utilizzato solo per questo genere di chiamate, ma anche con altri scopi anche peggiori. In queste occasioni le autorità di competenza possono aiutare la persona ad identificare il numero, ma se si tratta di situazioni minori, due applicazioni possono aiutare altrettanto.

Chiamate in anonimo: ecco come identificare chi le effettua ed il relativo numero di Tim, Wind Tre, Vodafone e Iliad

L’anonimo è uno strumento esistente pressoché da sempre, contro di esso sono state sviluppate due applicazioni che possono aiutare l’utente ad identificare il numero. La prima tra le due è denominata TrueCaller e consente di bloccare anche le relative chiamate. Questa applicazione è disponibile in download gratuito sul Google Play Store (o su App Store) e ad il suo interno ha un tool che identifica sia le telefonate che gli sms mandati con l’anonimo.

La seconda applicazione, invece, ha una funzione più elementare e che si limita alle chiamate. SI chiama Whooming ed ha una versione gratuita ed una a pagamento. Per scoprire il numero di chi vi chiama con l’anonimo sarà sufficiente rifiutare la chiamata: dopodiché esso apparirà magicamente. Se si dispone della versione free, gli utenti vedranno il numero ma censurato nelle sue ultime quattro cifre. E’ disponibile sul Google Play Store attraverso questo link.