password manager app Android

In un periodo della nostra vita digitale in cui siamo costretti ad affidarci alle password per qualsiasi servizio vogliamo utilizzare, un Password Manager potrebbe fare al caso nostro. Sul mercato ce ne sono davvero molti, quindi ci basterà trovare l’app che offra il meglio tra prezzo, funzioni, design e UI.

Proprio un recente servizio delle Iene ha dimostrato che affidarci alla memoria per gestire le nostre password ci crea non pochi grattacapi. Il risultato è che utilizziamo la stessa stringa alfanumerica per qualsiasi cosa sul web, dalla banca al sito per ordinare la pizza. Ma se succedesse che una delle vostre password venga scovata, allora sareste veramente nei guai.

Per questo un Manager non è un’opzione da sottovalutare, e vi parliamo dunque di alcune applicazioni dalla sicura efficacia. 

 

I migliori Password Manager per Android del 2019

LastPass: non a caso è una delle applicazioni più popolari grazie al giusto equilibrio tra funzioni e prezzo. C’è comunque una buona versione freeware e dei pacchetti famiglia fino a 6 device a ottime cifre. In più ci sono delle prove dette Security Challenges per aiutarvi a cambiare e migliorare le vostre password.

Dashlane: ben disegnata, facile da usare e ha buoni sconti sul prezzo annuale. La versione Premium sfrutta la VPN, usa un browser proprietario sicuro e monitora il Dark Web per allertarvi di un possibile furto dei vostri dati. In più, la versione Premium Plus include anche un monitoraggio del credito e un sistema anti furto d’identità. La versione freeware permette di gestire fino a 50 password, non male!

1Password: non ha avuto grandi fortune negli ultimi anni, ma come password manager è uno dei migliori servizi entry-level a prezzo competitivo.

Enpass: se non volete pagare tutti i mesi la vostra sottoscrizione all’app, allora Enpass fa per voi. Il servizio si paga in unica soluzione e promette di non conservare alcun vostro dato sensibile sui loro server. In più, l’app permette di sincronizzare i propri codici sulle cloud storage di nostra scelta, come Google Drive o Dropbox.

RememBear: questo manager ha un ottimo interfaccia facile da usare e, se usato su un singolo device, è assolutamente gratuito. Purtroppo sincronizzazione e backup dei dati non sono disponibili a meno di comprare la versione Premium.

Google Passwords: ovviamente non sarà il servizio più sicuro sul mercato ma, se non volete avere a che fare con dei password manager complicati, e non avete proprio tempo per gestire nulla, allora fa per voi.