truffa diamantiLa nuova truffa dei diamanti non si è limitata all’illecito per il riciclaggio dei preziosi ad opera delle società di intermediazione finanziaria chiamate Intermarket Diamond Business SPA (Idb) e Diamond Private Investment SPA (Dpi). Ha direttamente coinvolto anche Intesa Sanpaolo, Unicredit e BPM, ora accusate di responsabilità amministrativa per voce ei PM Grazia Colacicco e Riccardo Targetti. I soldi sui conti dei clienti italiani che hanno scelto di investire si sono volatilizzati. La Guardia di Finanza indaga sull’accaduto.

 

Truffa dei diamanti: investitori italiani accusano il colpo

Le due società sospette hanno leso i clienti delle banche italiane che si ritrovano ora con un pugno di mosche in mano dopo l’episodio del riciclaggio di diamanti che ha riempito le testate televisive e tutti i quotidiani nazionali. Coinvolti nella faccenda vi sarebbero anche illustre personalità del mondo dello spettacolo e della musica e – tra questi – anche il cantante Vasco Rossi che come altri aveva deciso di dare fiducia al sistema. Ha sperperato un patrimonio perdendo quanto investito a causa della supervalutazione fittizia dei preziosi. I prezzi sono stati raddoppiati all’oscuro degli investitori.

Leggi anche:  Sanpaolo: truffa sui conti correnti dopo Unicredit e BNL

Già diversi anni addietro il programma TV chiamato Reporti aveva fatto luce su un sistema fallato che andava a danno dell’investitore. Grazie al suo monito parecchi clienti sono riusciti ad uscire dal giro con pesanti oneri finanziari, ma mantenendo comunque un minimo di ritorno sull’investimento. Chi è rimasto ha perso inesorabilmente tutto ed ora si indaga per fare luce sulla più grande truffa del decennio. Vi aggiorneremo in vista di ulteriori novità.