xiaomi-black-shark-2

Anche se l’industria videoludica su mobile sembra essere una fonte inesauribile di introiti con costi bassissimi, l’idea di smartphone da gaming fino a poco più di un anno fa sembrava essere un’idea stupida. La stragrande maggiore dei giochi presenti sui market funzionano perfettamente con gli smartphone normali eppure avere accesso ad un’esperienza dedicata sembra aver prevalso e ormai tali dispositivi spuntano come funghi e Xiaomi ha da tempo deciso di raddoppiare.

La compagnia cinese aveva già fatto capire da mesi di essere al lavoro sul Black Shark 2 ovvero il successore del modello originale dell’anno scorso. Ormai si conosce praticamente tutto di quest’ultimo tanto che giusto ieri era comparsa il benchmark stesso del dispositivo, ma adesso sappiamo anche quando verrà annunciato. Il giorno scelto è il 18 marzo in Cina, o almeno è così che recita la locandina fatta girare dallo stesso produttore.

 

Xiaomi Black Shark 2

Lo smartphone sarà alimentato non di meno dal top di gamma Qualcomm ovvero il potentissimo Snapdragon 855 il quale sarà accompagnato da 8 o 12 GB di RAM anche se potrebbe esistere una versione da 10 GB. Se si sceglie la versione da 8 GB si avrà 128 GB di spazio d’archiviazione interno che salgono a 256 GB per la versione da 12 GB; in questo caso questi numeri hanno più senso rispetto ad uno smartphone normale visto la mole di giochi che ci si aspetterebbe di installarci sopra.

Leggi anche:  Xiaomi Mi 9 SE arriverà anche in versione globale

Ad aiutare nell’utilizzo ci sarà Android 9 Pie mentre la durata della batteria da 4.000 mAh si spera sia abbastanza per lunghe sessioni, ma il punto focale è un altro il quale non si conosce ancora. Bisogna vedere a livello di software cosa il dispositivo offre per migliorare l’esperienza in merito. Senza di esso è solo uno smartphone top di gamma con una colorazione particolare e un nome più accattivante.