disservizi

Centinaia di miglia, ormai, sono le segnalazioni riguardanti continui disservizi e continue perdite di segnale inviate ogni giorno ai principali operatori di rete telefonica italiana come Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad. A quanto pare, infatti, i seguenti operatori stanno deludendo, e non poco, i propri clienti che, presi dalla rabbia, tendono ad abbandonare l’operatore con cui magari sono stati per anni, per migrare verso un altro operatore. Oggi però, grazie a un sito molto particolare, possiamo evitare tutti questi problemi scoprendo in anticipo i disservizi in modo tale da evitarli. Scopriamo di seguito i dettagli. 

Downdetector: il sito per non rimanere mai più senza internet

Le reti telefoniche italiane, purtroppo, hanno un grosso problema. Tutte le celle installate sul territorio, infatti, non sono in grado di gestire tutti gli utenti dell’operatore poiché vengono installate su una media di utenti connessi contemporaneamente. Molto spesso però, specialmente nelle ore di punta, questa media viene superata a dismisura. Di conseguenza la rete si intasa e la banda si satura, lasciando miglia di italiani senza segnale.

Leggi anche:  Facebook, Instagram e WhatsApp ritornano a funzionare: ecco cosa è accaduto

Oggi però, grazie a Downdetector, abbiamo la possibilità di scoprire in in anticipo i disservizi ed evitarli. downdetector.it, infatti, raccoglie tutte le segnalazioni fatte sul web on modo tale da fornire un quadro generale dei disservizi.

Ecco si seguito i problemi degli ultimi giorni:

  • Internet fisso (54%), Telefonia mobile (16%), Telefonia fissa (29%) per Tim
  • Internet (51%), Telefonia (27%), totale blackout (21%) per Wind che ha registrato picchi di 36 segnalazioni;
  • Telefonia mobile (40%), Internet mobile (43%), Blackout totale (15%) per 3 Italia che ha registrato circa 100 segnalazioni nell’ultimo giorno;
  • Internet (40%), Telefonia mobile (30%), Telefonia fissa (33%) per Vodafone che ha avuto picchi 30 segnalazioni ad ora;
  • Internet mobile (43%), Blackout totale (20%), Telefonia mobile (35%) per Iliad.