5GIl 2020 sarà l’anno dell’Internet delle Cose, o IoT, ovvero la perfetta occasione per ampliare l’essere connessi e favorire lo sviluppo di prodotti, case domotiche e soluzioni sempre futuristiche. Snodo fondamentale sarà il lancio della rete 5G da parte degli operatori telefonici nazionali, l’attesa è incredibile, ma quanto costeranno le offerte?.

La domanda è più che lecita, partendo proprio dal fatto che l’utente potrà decidere di mettere un piede in questo mondo solo ed esclusivamente sottoscrivendo un contratto con le varie Iliad, TIM, Wind, Vodafone o 3 Italia.

Se i primi smartphone compatibili stanno per entrare in commercio, per l’attivazione dell’infrastruttura sarà necessario attendere ancora; la difficoltà risiede proprio nell’indisponibilità delle frequenze radio, non dimentichiamo infatti che ad oggi sono occupate dalle emittenti televisive, solo nel 2020 verranno abbandonate per il passaggio al DVB-T2.

Leggi anche:  Vodafone sperimenta da domani 5 nuovi progetti inediti per il 5G a Milano

 

Offerte 5G: saranno davvero così costose?

Arrivati a questo punto è chiaro quanto l’accesso al 5G possa essere costoso, lo smartphone presenta un prezzo superiore alla media, gli operatori hanno investito ingenti quantitativi di denaro per accaparrarsi le migliori frequenze, quanto verrà richiesto all’utente finale?.

Partendo dalla considerazione che nel nord Europa, per un abbonamento con giga illimitati sono richiesti anche 50 euro al mese, è facile ipotizzare che le tariffe locali si aggireranno sugli almeno 30 euro a rinnovo.

Naturalmente parliamo ancora di considerazioni preliminari, le aziende non conoscono nemmeno loro i prezzi finali, per questo motivo vi preghiamo di prendere quanto scritto con il beneficio del dubbio nell’attesa di conoscere gli esiti ed il lancio ufficiale del 5G in Italia.