Truffe call center

Ormai è diventato un problema serio da cui bisogna stare attenti. Stiamo parlando delle truffe telefoniche attuate dagli operatori dei Call center dei principali operatori telefonici italiani come Tim, Wind, Tre e Vodafone. Sempre più utenti, infatti, lamentano di essere stati truffati attraverso trucchetti sleali e, quindi, costretti a saldare bollette salatissime a fine mese. Scopriamo di seguito come avvengono le truffe e come possiamo evitarle.

Truffe Call center: l’inganno degli operatori è ormai dietro l’angolo

Ogni giorno milioni di persone vengono contattati dagli operatori telefonici attraverso i Call center. Ultimamente però, capita di imbattersi in dipendenti molto sleali che, pur di vendere nuove tariffe e chiudere nuovi contratti, se ne inventano di tutti i colori. Il trucco ormai è sempre lo stesso: gli operatori dei centralini cercano di non farci capire nulla, parlano veloce e fanno giri di parole enormi in modo tale da non dichiarare mai il costo esatto della nuova promozione che andremo ad attivare. 

La truffa più comune riscontrata nell’ultimo periodo riguarda i modem. A quanto pare infatti, molto spesso ci viene fatto credere che i dispositivi di rete che ognuno di noi ha in casa sono gratuiti ma, a fine mese, ci troviamo a pagarli in bolletta a un costo salatissimo.

Leggi anche:  Call Center svuotano credito: 2 numeri Vodafone truffano anche su Whatsapp

Ecco di seguito alcuni consigli da seguire per evitare di essere truffati:

  • contattare personalmente i Call center ufficiali degli operatori oppure utilizzare le chat dedicate sui social;
  • consultare i siti web degli operatori come Tim, Wind Tre e Vodafone per scoprire le tariffe originali;
  • buon senso, se l’offerta è troppo vantaggiosa molto probabilmente potrebbe essere un truffa quindi state attenti!