Whatsapp MomoWhatsapp e Facebook sono state appena invase da un viso cadaverico con occhi sporgenti e sorriso raccapricciante. Si tratta del Momo Challenge, fenomeno storico che in questa fase di ripropone anche in alcuni filmati diffusi tramite Youtube. La minaccia prende di mira le chat rilasciando immagini e video che mettono paura. Il viso mostruoso è stato studiato appositamente per creare fastidio a bambini e ragazzi.

 

Whatsapp: Momo Challenge è di nuovo in chat

Non solo trucchi inediti ma anche veri e propri pericoli su Whatsapp. Il volto di una ragazzina potrebbe sconvolgere i più piccoli causando loro terrore ed angoscia a causa di immagini forti che sfruttano l’ingegneria sociale per diffondere una cyber truffa con i fiocchi. Si tratta di un sistema macabro che in passato ha portato a palesare episodi di suicidio smentite poi da alcuni giornalisti che hanno descritto il fenomeno come una grande bufala mediatica.

Leggi anche:  Down di Telegram: cosa fare quando l’app non funziona

Descrivere con precisione il cosiddetto Momo Challenge non è facile. Viene definito come virus che arriva su Youtube sotto forma di virus e su Whatsapp come messaggio privato. Rispondendo alla provocazione in chat pare si ricevano immagini violente e minacce di diffusione dei dati personali.

In questo momento pare che il filmato appaia durante i filmati di Fornite o episodi della serie animata Peppa Pig. Nel Regno Unito, la scuola primaria Haslingden Primary School ha pubblicato un avviso ai genitori per metterli in guardia dal nuovo Momo.

Più avanti si è scoperto che l’esistenza di Momo è stata sfatata dalla stessa Youtube, che con un messaggio ha chiarito definitivamente la sua posizione in merito alla pubblicazione della minaccia. Nulla di cui preoccuparsi dunque ma Whatsapp è ancora potenziale preda di questi assalitori.