4G pericolo Iliad TIM Wind Tre Vodafone MVNOSe nemmeno la rete Gigabit in 4.5G di Vodafone riesce a stare dietro alla clessidra di upload delle pagine Internet c’è un grave problema sulla rete che non si può risolvere con metodi convenzionali. Abbiamo citato giusto Vodafone per esempio ma la falla riguarda tutti quanti gli operatori, MVNO compresi. Iliad, TIM e Wind Tre sono i più colpiti insieme all’operatore rosso. Per scoprire il motivo che sta dietro all’estrema lentezza del 4G dobbiamo leggere il seguito di questo interessante racconto.

 

4G non funzionante o lento: problemi con Iliad, TIM, Wind Tre e Vodafone

Si scopre che 4G e 5G sono pericolosi. Le anticipazioni degli esperti di sicurezza non riportano nulla di buono neanche per la rete che verrà. Al momento i clienti connessi alla rete di ultima generazione incontrano non pochi problemi a restare online. Ma c’è molto altro ancora da scoprire.

Una causa della diminuzione della velocità di connessione potrebbe essere dovuta ad un hacker spia collegato alla rete del nostro telefono. Visto il bug trovato nel software che gestisce la rete è facile pensare che ci sia un intruso in ascolto.

Leggi anche:  Kena Mobile sfida i suoi avversarsi con delle offerte imperdibili

Tutto ciò che digitiamo, diciamo o riportiamo viene catalogato dal criminale. Usa tutti i dati per penetrare nelle chat, nelle chiamate e soprattutto nei conti in banca per prelevare denaro dopo aver ottenuti i codici di accesso. Ci riesce tramite un’apparecchiatura che si trova online a prezzo irrisorio. Se alla nostra portata può sniffare tutto il traffico senza destare sospetti. L’unico avviso che abbiamo è un progressivo lag 4G in aumento.

Per evitare di cadere vittima dei malintenzionati occorre tenersi a debita distanza. Non è facile assicurarsi che nelle nostre vicinanza non ci sia qualcuno pronto a spiarci. Ma non possiamo farci niente. Non dipende da noi e gli operatori si rifiutano di correggere l’errore giustificando la cosa con costi eccessivi e oneri di tempo importanti. A quanto pare nemmeno il 5G sarà sicuro. Vedremo cosa succederà nei prossimi mesi.