steven-spielberg-netflix-oscar-streaming

Non ti sorprenderà sapere che Steven Spielberg non pensa che i film in streaming debbano vincere agli Oscar. Ora, sembra che le parole vengano sostenute dai fatti. Un portavoce di Amblin Entertainment di Spielberg ha indicato a IndieWire che il regista sosterrà le regole che limitano gli Oscar per i film in streaming. Il tema in questione verrà presentato alla riunione del Board of Governors dell’Accademia in aprile.

Spielberg “sente fortemente” il problema e sarà “felice” se gli altri si schiereranno dalla sua parte, ha detto il portavoce. Spielberg  ha sostenuto che qualsiasi cosa su servizi come Netflix dovrebbe essere considerata TV e quindi adatta agli Emmy, non agli Oscar.

Steven Spielberg scatena un dibattito online

Le idee di Steven Spielberg hanno scatenato il dibattito online tra la comunità del cinema, con diverse discussioni a favore di Netflix. Viene sottolineato anche che la situazione è più complicata se ci si riferisce alla versione teatrale che a quella streaming.

Leggi anche:  Netflix Gratis: ecco come possono ottenerlo tutti grazie a Vodafone

Le attuali regole degli Oscar non richiedono una finestra teatrale esclusiva. Inoltre, alcuni registi fanno notare che lo streaming può essere l’unico modo in cui i loro film vedono un ampio rilascio. Un cambio di regola potrebbe piacere agli studi di Hollywood, desiderosi di proteggere l’esperienza teatrale, ma rischia di rendere gli Oscar un club esclusivo per i tradizionalisti.

Se Spielberg avesse fatto a modo suo, i film in streaming perderebbero una quantità significativa di riconoscimento pubblico. Inoltre, non sarebbero considerati della stessa classe dei loro omologhi tradizionali, anche se hanno sempre più talento e budget simili.