youtube-nuovo-problema-minori-commenti-disabilitati
Di recente YouTube è stato al centro di molte polemiche con video rivolti a bambini. Essi dicevano di includere messaggi che incoraggiavano l’autolesionismo e pedofili che operavano nelle sezioni commenti.

Non sorprende che questo abbia causato una grande quantità di reazioni pubbliche, insieme a molte aziende di alto profilo che hanno tolto le loro pubblicità dalla piattaforma. Tuttavia, oggi YouTube ha promesso una serie di cambiamenti che mirano a porre rimedio al problema.

YouTube si fa aiutare dagli utenti

In un post sul blog, il servizio di streaming video ha annunciato che ha iniziato a rimuovere la possibilità di commentare i video contenenti “giovani minori“, con “decine di milioni” di video già interessati.

“Continueremo a identificare i video a rischio nei prossimi mesi”, ha dichiarato YouTube. “Estenderemo questa azione per sospendere i commenti su […] video di minori che potrebbero essere a rischio di attirare comportamenti predatori”.

Leggi anche:  YouTube Music: fino a 500 brani scaricabili per la riproduzione offline

Mentre alcuni selezionati creatori saranno ancora in grado di conservare commenti sui loro video, dovranno monitorare i loro commenti rigorosamente per commenti nefasti e “dimostrare un basso rischio di comportamento predatorio”.

Oltre al lavoro manuale che YouTube ha svolto nella rimozione di “centinaia di milioni di commenti”, ha anche sviluppato un nuovo classificatore. Esso consente di rilevare e rimuovere automaticamente il doppio dei commenti che violano la politica come era possibile in precedenza.

Per bloccare il post, YouTube ha dichiarato di aver “chiuso determinati canali che tentano di mettere in pericolo i bambini in qualsiasi modo”. La piattaforma continuerà a farlo in parte con l’aiuto degli utenti che segnalano i post.