Whatsapp 5 trucchi sconosciuti

Un entusiasmo diffuso pervade gli utenti di WhatsApp. L’origine di quest’entuasiasmo è data dalle novità importanti diffuse dagli sviluppatori per quanto concerne due importanti upgrade della chat. Per gli appassionati della piattaforma è in arrivo un nuovo aggiornamento per la creazione dei gruppi(con la garanzia di un sistema di richieste ed inviti) ed anche un tanto desiderato strumento per la privacy.

WhatsApp, l’upgrade del Touch ID ha già un bug molto preoccupante

Concentriamoci su quest’ultimo punto. Per entrare in chat gli utenti potranno avvalersi di un sistema di riconoscimento per la propria impronta digitale o per la scansione del proprio viso.

Già ora su alcuni dispositivi iOS è prevista tale possibilità. Gli sviluppatori stanno sperimentando la funzione nelle versione beta di WhatsApp sugli iPhone con Touch ID o Face ID. L’upgrade arriverà a breve su tutti i melafonini di ultima generazione, per poi esordire anche sui dispositivi Android.

Quando tutto sembra essere perfetto però ecco il primo bug. Dopo poche ore di roll out gli utenti già hanno evidenziato un malfunzionamento della tecnologia.

Nonostante la garanzia del Touch ID, sugli iPhone eventuali sconosciti possono sempre inviare file ad amici e contatti della rubrica tramite la Galleria grazie all’opzione “Condividi”. In tal caso per finalizzare l’invio non viene chiesto alcun tipo di identificazione.

Leggi anche:  WhatsApp: il metodo segreto per recuperare i messaggi cancellati

Le segnalazioni ed anche le relative voci di dissenso sono giunte agli addetti ai lavori di WhatsApp. Ora ci si attende una rapida correzione prima del rilascio generale dell’aggiornamento.