L'italia ha le tariffe più economiche d'Europa

Proprio l’Italia, tra tutti i 28 paesi dell’Unione Europea, ha le tariffe di telefonia mobile più basse sul mercatoAggiornato a febbraio 2018, lo studio ha tenuto conto degli operatori TIM, Vodafone e Wind Tre. Fermo a quella data, trattandosi di un’indagine basata dunque risalente a un anno fa, Iliad e tutti gli operatori MVNO non entrano nei dati statistici.

A livello metodologico, per eseguire uno studio coerente con le situazioni di tutti i paesi europei sono state considerate le tariffe di ogni operatore in base a pacchetti virtuali diversi. Si parte da bundle veramente basici da 30 chiamate, 100 MB e 100 SMS fino ad arrivare ad un pacchetto di soli 20 GB di dati.

 

Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad: le tariffe più basse d’Europa

Quindi l’Italia è risultata la più economica rispetto alla media di tutti gli operatori di telefonia mobile europei. Praticamente qualunque pacchetto tariffario italiano tenuto in considerazione è stato giudicato migliore di tutti, nonostante i consumatori italiani siano sempre sul piede di guerra contro le continue rimodulazioni che i gestori sottopongono a cadenze regolari. L’operatore italiano più economico in cima alla classifica è Wind Tre.

Leggi anche:  Iliad: navighi a stento? Aumenta la velocità con un trucco incredibile

Tornando in Europa, tra i paesi più economici dopo l’Italia troviamo la Polonia, la Finlandia, il Regno Unito, la Francia e l’Austria. La Repubblica Ceca e l’isola di Cipro sono invece quelli che hanno i gestori di telefonia più cari.

Tuttavia, il risultato di questo studio cambierebbe in maniera radicale se invece teniamo in considerazione tutto il mercato globale: in questo caso è la Turchia il paese più economico, mentre Stati Uniti e Corea del Sud sono quelli più dispendiosi.