Iliad lancia il 5G: in questo modo spariranno i problemi di linea in Italia

Iliad è oramai una realtà fondamentale del mercato delle telecomunicazioni in Italia. Dopo il boom dello scorso anno, la compagnia francese è il quarto operatore sul territorio nazionale. Insieme a Wind Tre, TIM e Vodafone il provider si divide il numero quasi complessivo degli utenti nella penisola.

Nonostante il successo è la popolarità, Iliad ha ancora un piccolo gap da colmare. La compagnia, attiva in pianta stabile dalla scorsa estate, deve fare ancora qualche passo in avanti nel campo dei servizi.

 

Iliad, sul sito ufficiale del gestore arriva lo storico per le chiamate

Se i prezzi con le le promozioni low cost non sono un problema, i tecnici sono al lavoro per incrementare proprio i servizi.

Prendiamo un piccolo esempio. La mancanza di un’app ufficiale si fa sentire. Per il controllo del credito residuo e delle soglie di consumo non c’è ancora un programma specifico per iOS o Android e quindi ci si deve attenere al sito ufficiale.

Leggi anche:  Wind e Tre aiutano Iliad: la rete unica introduce tante novità

Per tamponar il disagio Iliad tiene sempre aggiornato il suo portale e proprio nelle precedenti ore è arrivata una nuova funzione per i clienti. Nelle pagine personali, gli utenti potranno monitorare in tempo reale lo storico delle chiamate effettuate. Con tale strumento per le ricaricabili (nonostante le soglie no limits) ci sarà più trasparenza per la sempre rilevante questione dei consumi.

Ovviamente la novità è solo un piccolo step. I clienti non possono far altro che essere lieti dell’upgrade ma al tempo stesso chiedono anche l’app ufficiale. Questa, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbe arrivare nel giro di pochi mesi.