schermo rotto smartphoneGli smartphone – siano essi Android o iOS – sono troppo fragili a causa di design e profili costruttivi sempre più coraggiosi. Una nuova ricerca evidenzia un problema diffuso a tutte le famiglie di dispositivi di ultima generazione.
CSS Insight mette in luce le considerazione di CAT, nota azienda famosa per la realizzazione dei cosiddetti dispositivi rugged. Vediamo cosa si è detto.

 

Smartphone troppo fragili: la soluzione

In rapporto a ben determinati contesti lavorativi si scopre che gli smartphone rappresentano il punto debole della catena. Condizioni estreme ed inaspettate pregiudicano lo stato di integrità dei dispositivi per la presenza di vetro, finiture lucide e metallo.

L’indagine condotta in 497 aziende europee ha fornito i resoconti sulle interviste. Il 69% delle società reputa gli smartphone troppo sensibili. Tale fattore comporta una spesa maggiore per i telefoni aziendali rispetto al passato. Oltre la metà degli intervistati attribuisce la responsabilità ai produttori, sempre più propensi a soluzioni con display borderless dalla fragilità ormai confermata.smartphone rottoUn consumatore europeo su tre ha subito danni allo schermo del proprio smartphone negli ultimi tre anni. Per le aziende la spesa aumenta portando la spesa media a quota 94 euro. Il 44% delle aziende sta valutando la sostituzione delle componenti standard con opzioni rugged. Di questi circa l’8% ne fa già uso.

Leggi anche:  OnePlus 7 Pro: ecco quanto costa veramente questo smartphone

Lo stesso fenomeno vale per l’ambito consumer, dove sempre crescente è l’intenzione dei consumatori nel mantenere vivo lo smartphone il più a lungo possibile. La media è di 40 mesi. Lasso di tempo che aumenta drasticamente in luogo della presenza di telefoni corazzati.