mwc-sony-xperia-l3

Come programmato la giapponese Sony ha presentato ben quattro dispositivi durante questo Mobile World Congress e come i leak avevano previsto sono stati cambiati i nomi delle serie di riferimento eccetto per quest’ultima ovvero Xperia L, quella dedicata ai dispositivi entry-level. Per quest’ultima, così come per quella principale, è stato annunciato soltanto uno smartphone ovvero l’Xperia L3 il quale è stato analizzato dai nostri colleghi presenti all’evento.

 

Sony Xperia L3

A differenza di molti dispositivi presentati in questo evento, tale dispositivo è già disponibile per l’acquisto ad un prezzo di 199 euro. Tale costo è giustificato dalla presenza di un display da 5.7 pollici IPS LCD con supporto per risoluzioni massime di 720 x 1570 pixel, HD Plus, e quindi con un rateo di 19.5:9; il pannello è protetto da un Gorilla Glass 5. Le prestazioni sono garantite da un processore Mediatek MT6762 Helio P22, un Octa-core 2.0 GHz.

Leggi anche:  Sony sta preparando un tablet pieghevole pronto per la fine del 2019

Per quanto riguarda le fotocamere, posteriormente ne troviamo due ovvero una da 13 megapixel e una di supporto da 2 megapixel mentre sul fronte ne troviamo una singola da 8 megapixel. Una particolarità del telefono che va sottolineata è la presenza di uno slot triplo che permette di avere contemporaneamente due SIM e anche una scheda MicroSD che andrà ad ampliare lo spazio d’archiviazione. Sarà presente un ormai convenzionale porta USB-C e anche il jack per le cuffie da 3.5 mm

L’unico modello presente è quello che presenta il taglio da 3 GB di RAM e 32 GB di ROM mentre a livello di varianti di colore ne troviamo ben tre che sono nero, argento e rosa.