In questa prima giornata del Mobile World Congress 2019 Qualcomm ha tenuto un’importante conferenza in cui spiega tutti i dettagli e le funzionalità che porta la nuova connettività 5G e le varie soluzioni WiFi.

 

Connettività 5G: ecco tutte le funzionalità

Durante la conferenza stampa tenutasi al Mobile World Congress 2019 di Barcellona, a parlare è stato Cristiano Amon, il Presidente di Qualcomm Incorporated. Partendo da un breve confronto con la scorsa generazione della connettività 4G, Qualcomm ha spiegato tutta l’evoluzione di questa connettività fino ad oggi con l’arrivo del 5G.

Grazie alla nuova connettività 5G  e all’implementazione delle funzioni AI (Intelligenza Artificiale), inizia una nuova era in cui tutto sarà più rapido e concreto. Condivisione di un enorme quantitativo di dati, milioni di connessioni, tutto implementato al meglio e reso più rapido e veloce dalla nuova connettività 5G.

In primis in ambito mobile, come ha sottolineato l’azienda. Diverse aziende del settore, infatti, (come Oppo, Xiaomi, Samsung e Sony) hanno cominciato a presentare ufficialmente i primi prodotti che sfrutteranno appieno tutte le potenzialità del 5G. Questo sarà ovviamente possibile grazie al nuovo modem X50 che, con l’ausilio del SoC Snapdragon 855, permetterà di utilizzare questa connettività.

Leggi anche:  Qualcomm e Intel vogliono che l'America riconsideri il ban di Huawei

“Il 2019 sarà l’anno dello Snapdragon 855”. Così è stato affermato dall’azienda. Grazie alla presenza del chip Qualcomm AI Engine di quarta generazione installato a bordo, infatti, questo processore risulta due volte più veloce rispetto a qualsiasi competitors del mondo Android.

Ovviamente questa nuova connettività comporta un consumo notevole di energia, ma Qualcomm ha pensato anche a questo inconveniente. Alla conferenza è arrivato anche il nuovo Qualcomm 5G PowerSave. Questa nuova tecnologia (che è integrata nel nuovo modem X50) consentirà di ridurre notevolmente i consumi, garantendo una buona autonomia sui dispositivi mobile.