IPTV: multe e una brutta sorpresa per gli utenti, proprio come svelarono Le Iene

Dare importanza all’IPTV ad oggi è quello che stanno facendo gli utenti che la utilizzano così come le aziende che invece vorrebbero cancellarla dal mondo. Questa, che è una soluzione comodissima per il pubblico, essendo fuorilegge, va a minare l’operato di qualcun altro.

In questo caso parliamo proprio delle grandi aziende come Sky, Premium e molte altre al mondo oggetto di ritrasmissione proprio mediante IPTV. Il loro lavoro viene praticamente depauperato per via di questo servizio pirata, il quale riprende qualsiasi canale e lo trasmette via internet. Il servizio costa talmente poco che per gli utenti è difficile mollare, ma allo stesso tempo è innegabile che ci potrebbero essere delle conseguenze gravi. (Per avere i migliori decoder Android ed altre offerte Amazon, ecco il nostro canale Telegram ufficiale. Clicca qui per entrare)

 

Leggi anche:  IPTV: ecco i tre grandi rischi per chi guarda Sky e DAZN illegalmente

IPTV: nuova sentenza del tribunale di Milano e utenti colti da sanzioni davvero importanti, ecco cosa sta succedendo

In un servizio risalente al mese di novembre, Le Iene avevano mostrato qualsiasi aspetto del servizio IPTV. Infiltrandosi a Napoli la nota troupe aveva mostrato come richiedere il servizio, come funzionasse e soprattutto, dopo, ha spiegato quali sono i rischi.

Proprio negli ultimi giorni un altro utente è stato beccato nel suo bar con l’IPTV attiva per i clienti. Questo gli è costato una multa di circa 3.500 euro, per cui bisogna evitare di portare avanti tale abitudine. Inoltre il tribunale di Milano avrebbe reso noto che tutti i gestori maggiori devono necessariamente oscurare il sito No Freeze IPTV, il quale risulta tra i più utilizzati in assoluto.