intel-5g-modem-2020-iphone-apple-problema

Secondo un nuovo rapporto di Reuters, il produttore di chip Intel non rilascerà un modem 5G per smartphone fino al 2020. Queste informazioni provengono direttamente da Intel, tramite un recente evento mediatico in California. Apple utilizza esclusivamente i modem Intel nella più recente serie di iPhone: iPhone XS, XS Max e iPhone XR. Se Apple prevede di utilizzare un modem Intel nel suo eventuale iPhone 5G, ciò significa che non vedremo quel dispositivo fino al 2020.

Ciò significa che Apple rilascerà un iPhone 5G almeno un anno dopo i dispositivi Android. Certo, ci sono molti modi in cui Apple potrebbe evitarlo. Il più ovvio è che la società non utilizzi un modem Intel in un iPhone 5G. Tuttavia, dal momento che Qualcomm ha rifiutato di fornire chip per iPhone a causa delle continue battaglie legali tra le due società, ciò non lascia ad Apple molte valide opzioni.

Leggi anche:  Android Pie 9.0: questi smartphone sono pronti al nuovo aggiornamento

I primi smartphone con modem 5G arriveranno al MWC 2019

Apple potrebbe creare i propri modem, riducendo la dipendenza da Intel (e Qualcomm). Un nuovo rapporto di Reuters infatti suggerisce che Apple potrebbe fare sviluppare i propri modem per smartphone. Se questo fosse vero, sarebbe una cattiva notizia per Intel, che attualmente produce modem per iPhone.

In ogni caso, i telefoni Android 5G inizieranno ad arrivare ad un ritmo incessante, iniziando al Mobile World Congress. Entro la metà di quest’anno, quasi tutti i principali produttori di dispositivi avranno rilasciato o rivelato il proprio smartphone 5G. Intel ha chiarito che disporrà di prodotti 5G a livello commerciale entro la fine di quest’anno, ma non di prodotti a livello di consumatore.