disservizi e rimodulazioni

Purtroppo i disservizi di rete su Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad non accennano a smettere, e gli utenti sono esasperati dal lamentare la continua assenza di segnale internet. Secondo le statistiche, la cadenza con cui gli operatori di telefonia italiani hanno un down di rete o un problema nel reparto voce sono così frequenti da destare una delusione generale tra gli utenti.

Uno dei problemi ormai tipici delle reti mobili nazionali risiede nelle stesse infrastrutture, installate alla data di costruzione sulla base di una media di utenti connessi contemporaneamente che oggi sarà come minimo raddoppiata. Può capitare, dunque, che nelle ore di punta, il numero di utenti connessi supera a dismisura quelli consentiti dalla rete. Di conseguenza, la banda si satura e smette di funzionare, lasciando senza connessione molte persone senza che sappiano cosa sta succedendo. 

Grazie a un tool molto speciale, oggi abbiamo la possibilità di scoprire tutti i disservizi in sulla rete fissa e mobile in modo da evitarli. Questo strumento si chiama Downdetector ed è accessibile tramite questo link al sito ufficiale.

Leggi anche:  Down: i disservizi degli operatori causano non pochi problemi agli utenti

Downdetector, la soluzione ai disservizi di TIM, Wind 3, Vodafone, Iliad

Downdetector funziona grazie alla raccolta di tutte le segnalazioni fatte dagli utenti, creando successivamente un quadro generale dei problemi per ogni operatore di telefonia o anche di molti altri servizi che utilizzano una rete internet per funzionare. Ecco un esempio dei principali problemi di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad degli ultimi giorni:

  • Telefonia mobile (65%), Internet mobile (34%) per 3 Italia che ha avuto una media di 5 segnalazioni;
  • Internet (43%), Telefonia mobile (34%), Telefonia fissa (21%) per Vodafone che ha avuto picchi 30 segnalazioni ad ora;
  • Internet (50%), Telefonia (26%), totale blackout (23%) per Wind che ha registrato circa 300 segnalazioni;
  • Internet mobile (35%), Blackout totale (25%), Telefonia mobile (39%) per Iliad;
  • Internet fisso (63%), Telefonia mobile (17%), Telefonia fissa (19%) per Tim.