asus-zenfone-6-mwc

Più ci si pensa un attimo più sembra che il Mobile World Congress si stia svuotando dei suoi ospiti più illustri, o per lo meno questi ospiti hanno deciso di usare altri eventi per presentare al mondo le proprie ammiraglie. Samsung lo ha fatto il 20 febbraio e così anche Xiaomi mentre Huawei lo farà a marzo e a Parigi proprio come l’anno scorso; ad inglobare anche il secondo produttore globale, anche Apple, ma la compagnia statunitense ha sempre usato i propri eventi per fare questo genere di annunci.

Come se non bastasse, da poco si è scoperto che anche Asus non presenterà la propria ammiraglia durante l’evento, ma lo farà più in là, molto più in là. Questo informazione l’ha fatta sapere direttamente il produttore, ma non con annunci sui social, in fondo siamo nel 2019, ma semplicemente mettendo un annuncio sulla rivista che viene fornita proprio al MWC 2019.

 

Asus Zenfone 6

Ad indicare la data e il luogo e una semplice pagina doppia che mostra la sagoma della parte superiore del dispositivo con questa scritta: Zenfone 6, Defy Ordinary, Valencia, Maggio 14 2019 (c’è scritto maggio 14, ma si tratta di un errore di stampa e in realtà sarà il maggio 16). Il fatto che non sarebbe stato usato l’evento di Barcellona in realtà potrebbe non essere una sorpresa dell’ultima ora visto che recentemente di notizie in merito al prossimo smartphone della compagnia taiwanese non erano uscite.

Leggi anche:  Huawei P30: trapelate altre informazioni sulla coppia principale

Qualche giorno fa erano trapelate delle foto dal vivo che però riprendevano soltanto la parte posteriore. Se vogliamo speculare, l’immagine mostrata nella rivista sembra indicare l’assenza di un notch. Se ci fate caso, c’è un bordo più scuro che dovrebbe essere proprio il bordo della scocca e subito inizia una parte più chiara che dovrebbe essere il display. In ogni caso da qui a maggio qualche leak trapelerà e quindi lo scopriremo senza dover aspettare quasi due mesi.