Huawei ha annunciato nuovi investimenti – per un totale di almeno 500 mila dollari – in tutta Europa, per il progetto Huawei StorySign. Trattasi dell’app in collaborazione con l’Unione Europea Sordi che facilita la lettura per i bambini non udenti.

L’azienda introdurrà in particolar modo quattro libri, in almeno 10 lingue, tra cui l’italiano. Il lancio dei primi libri per il progetto StorySign c’è stato nel 2018 con “Tre piccoli coniglietti”, adesso se ne aggiungeranno altri per permettere a genitori e bambini di godere del momento della favola prima di dormire. Dunque, un progetto utile non solo per i bambini coinvolti, ma anche per i rispettivi genitori. Infatti, l’app è progettata per tradurre in Lingua dei Segni i vari libri appositi, anche grazie all’aiuto di un avatar animato, dal nome Star.

Huawei investirà in StorySign, il progetto che permette ai bambini non udenti di leggere con la Lingua dei Segni

La traduzione è mediata proprio da Star, il quale insegna ai genitori e i loro bambini il modo migliore per esprimersi in LIS (la Lingua italiana dei segni). Tra l’altro, in maniera del tutto graduale in base alle varie esigenze. D’altronde, ci sono almeno 32 milioni di bambini non udenti nel mondo, e Huawei spera di poter contribuire almeno in parte con il progetto StorySign. E per rendere gli utenti partecipi, l’azienda invita tutti a contribuire. Infatti, al momento del lancio l’azienda ha chiesto ai consumatori se volessero contribuire devolvendo una cifra a sostegno del progetto (a questo indirizzo).

Leggi anche:  Huawei MateBook 13 arriva in Italia: notebook compatto dalle elevate prestazioni

Adesso, l’azienda ha deciso di andare oltre e garantire che il progetto cresca nel tempo, grazie ai nuovi investimenti, in un’ottica in cui l’Intelligenza Artificiale diventa nostra alleata e rende il mondo un posto migliore. Ricordiamo che l’app di StorySign è disponibile su tutti i dispositivi Android, sia dal Google Play Store sia dall’AppGallery di Huawei. Questo il link ufficiale per ulteriori informazioni: http://www.storysign.com.