chiamate anonime e anonimo

Le chiamate anonime sono una vera e propria palla al piede. Da piccoli ci si divertiva a chiamare numeri a caso preso dall’elenco telefonico, mentre oggi, il famoso #31# può essere usato anche per infastidire e importunare le persone. Impedire che qualcuno possa chiamare al vostro telefono è molto semplice, ma quando il numero appare come privato o anonimo, impedire questa operazione diventa un tantino più difficile. Nei casi più estremi si fa ricorso alle autorità competenti, ma ancora, il risultato non è sempre veloce come sperato. Per fortuna, sia per gli utenti iOS che Android esistono delle applicazioni che possono fare al vostro caso.

TrueCaller: un’applicazione con più scopi e che identifica il numero anonimo

La prima applicazione di cui vi parliamo è TrueCaller. Il nome non vi suonerà nuovo in quanto è la medesima applicazione usata per bloccare i Call Center. Oltre a questa funzione, però, l’applicazione sopra citata offre anche un identificatore di numeri che vi aiuterà a risolvere i vostri dubbi.

Questa applicazione è gratuita e può essere scaricata sia su Android che su iPhone.

Whooming: un’applicazione sia a pagamento che free  contro l’anonimo

Whooming è la seconda applicazione che vi potrebbe tornare utile. Nonostante questa sia disponibile a pagamento, la sua versione free può comunque aiutare a risolvere qualche problema. Per vedere chi vi sta chiamando con l’anonimo, sarà obbligatorio rifiutare la chiamata. Effettuato questo step, il numero comparirà nel registro chiamate. Dato che starete usando la versione free, il numero verrà segnalato ma con una censura riguardante le ultime 4 cifre. Vi consigliamo di utilizzare questa applicazione se avete qualche dubbio sulla persona e lo volete appurare.

Whooming è disponibile solo per i dispositivi Android, al momento.