truffa Intesa Sanpaolo ATMDopo le minacce a Unicredit e BNL si pensava che la truffa via email fosse giunta al capolinea. Sbagliato! Gli utenti Intesa Sanpaolo caduti vittima dello stesso raggiro ne sono la prova lampante. Chi ha un conto corrente o una carta di credito/debito o prepagata IBAN corre un serio pericolo.

Il rischio si deve al fatto di fornire spontaneamente importanti informazioni personali su generalità e dati di accesso al conto personale. La società non è implicata nell’accaduto. La Polizia Postale riporta l’accaduto sotto la pressione di un sempre maggior numero di segnalazioni. Sembra che il conto sia stato bloccato e che si riporti l’indicazione per prelievi ATM bloccati. C’è anche una schermata che riporta il nuovo phishing bancario.

 

Truffa Intesa Sanpaolo: ecco il messaggio

“Gentile XXXXXX,
l’ultimo controllo di sicurezza ha concluso che il tuo account ha alcune attività insolite, pertanto abbiamo limitato alcune funzioni come (pagamenti online, trasferimenti bancari e prelievi di denaro). Effettua il login al tuo account ed esegui i semplici passaggi per ripristinare completamente le funzioni del tuo account Si prega di confermare la propria identità attraverso il nostro collegamento sicuro”truffa messaggio Intesa SanPaolo

Esaminiamo il contenuto. C’è da sapere questo. Si tratta di una truffa Intesa Sanpaolo. Lo si capisce dall’italiano discutibile e da una grammatica non proprio al top. Tutto lascia pensare che qualcuno abbia semplicemente tradotto il messaggio. Ma non è questo l’aspetto grave del caso. Alla mail sospetta si somma l’aggiunta di un link fraudolento che conduce ad un sito spia creato ad hoc per registrare i dati personali.

Leggi anche:  Unicredit, Intesa e BNL: le novità sulle truffe sui conti correnti

Si richiede di compilare un questionario con dettagli sensibili che gli hacker useranno per creare un’identità da usare per rubare i soldi ed usarli per fare acquisti online a nostre spese. NIENTE DI VERO nel messaggio. Diffidate ad ogni costo. La banca non usa questi metodi per comunicare varie ed eventuali variazioni. Usa i canali con autenticazione ufficiale. Se ricevete messaggi simili cestinateli subito richiedendo informazioni al vostro istituto ed eventualmente denunciando l’accaduto.