GalaxyS10Il Samsung Galaxy S10e è finalmente ufficiale, nella giornata odierna è stato ufficialmente presentato al mondo il nuovo dispositivo dell’azienda sudcoreana veramente potente e con caratteristiche tecniche di altissimo livello.

A fianco dei sicuramente più richiesti Samsung Galaxy S10 S10+, per riuscire a coprire il maggior quantitativo di utenti, l’azienda ha pensato di lanciare anche una versione leggermente differente dalle precedenti. Bando alle ciance però, scopriamo subito le caratteristiche tecniche.

 

Samsung Galaxy S10e: tutte le caratteristiche tecniche

  • Display super Amoled da 5.8″ FullHD+ (risoluzione a 1080 x 2280 pixel, 438 ppi e 19:9 di ratio con gorilla glass 5).
  • Sistema operativo Android 9.0 Pie o One UI.
  • Processore Exynos 9820 (con tecnologia a 8 nanometri) octa-core.
  • GPU mali-G76 MP12.
  • Memoria interna da 256GB espandibile fino a 512GB con microSD.
  • RAM, in base alla versione, oscillante tra 68GB.
  • Dual SIM utilizzabile come monoSIM + micro SD dual SIM.
  • Fotocamera posteriore doppia: 12MP + 16MP con grandangolo, apertura focale f/2.2 e stabilizzatore OIS (video registrazione massima 2160@60fps).
  • Fotocamera anteriore singola da 10MP con apertura focale f/1.9.
  • Jack da 3,5mm.
  • Connessioni WiFi 802.11 a/b/g/n/ac/ax, bluetooth 5.0, GPS, NFC, Radmio FM, USB Type-C 3.1.
  • Presente anche sensore per le impronte digitali, accelerometro, giroscopio, barometro e bussola.
  • Batteria non removibile da 3100 mAh (super ricarica a 15W con filo e wireless a 15W).
Leggi anche:  Amazon propone il Samsung Galaxy S10e ad un prezzo mai visto

Il prezzo si aggirerà sui 780 euro, saranno commercializzate due versioni da 128/6GB e 256/8GB, con disponibilità in Italia a partire già dal prossimo mese. Ancora una volta Samsung si differenzia dalla concorrenza, prima di tutto per la presenza non solo del foro sullo schermo (lanciato proprio in temi recenti da Huawei/Honor) ma di una fotocamera sull’angolo destro del dispositivo, quanto la decisione di arrivare ad un dispositivo quasi del tutto borderless. A voi piace?