mit-tracciamento-preciso-oggetti

I ricercatori del Massachusetts Institute of Technology hanno sviluppato un nuovo sistema che migliorerà la qualità e l’accuratezza della robotica. Usando i tag RFID, i ricercatori sono stati in grado di rendere i robot più efficienti e precisi nel tracciamento degli oggetti in movimento. Lo sviluppo comporta importanti implicazioni per il futuro dei droni, dei robot di produzione e di molte altre applicazioni.

Il sistema, che sarà presentato in un documento al simposio USENIX sulla progettazione e implementazione di sistemi in rete, è sorprendentemente semplice e innovativo. I tag RFID vengono applicati a un oggetto e forniscono un segnale che fornisce al robot un’idea più precisa di dove si trova il suo bersaglio.

Questo sistema porta un notevole upgrade ai robot

Il sistema potrebbe potenzialmente sostituire la visione del computer, che è spesso limitata da ciò che è nel suo raggio visivo e può perdere traccia di oggetti in situazioni disordinate e in rapido movimento. Le frequenze radio, d’altra parte, possono essere identificate attraverso muri e altri ostacoli. Secondo i ricercatori, i robot che utilizzano il sistema possono localizzare gli oggetti entro 7,5 millisecondi con un intervallo di errore inferiore a un centimetro.

Leggi anche:  Alzheimer: le novità sulla cura arrivano dall'intelligenza artificiale

Il sistema, che i ricercatori chiamano TurboTrack, vanta un grande potenziale di casi d’uso nella produzione. Un braccio robotico utilizzato su una catena di montaggio trarrebbe grande vantaggio da una maggiore precisione. Potrebbe aiutare ad evitare incidenti come quello che si è verificato in un magazzino di Amazon dove un robot ha perforato una lattina e ha inviato decine di persone all’ospedale.

Potrebbe anche essere usato per aiutare a dettare i modelli di volo dei droni, inclusa la fornitura di consegne accurate. E poiché i tag RFID sono poco costosi, il sistema potrebbe essere economico da implementare in qualsiasi numero di scenari.