4GLa rete 4G, che ormai è pronta per essere sostituita dalla 5G, potrebbe non essere tanto sicura quanto si pensava fino a qualche mese fa. Secondo recenti studi, tutti i clienti di Vodafone, Wind, Tre, TIM e Iliad potrebbero essere davvero in serio pericolo, una falla permetterebbe di spiarli.

In tempi recenti alcuni studenti universitari hanno studiato un problema che, se sfruttato in maniera malevola, potrebbe addirittura causare gravissimi problemi ai consumatori (indipendentemente dalla SIM e dalla promo attiva). Tutto è legato alla creazione di una falsa cella 4G, con l’attrezzatura ad hoc (che ricordiamo essere davvero molto costosa) si potrebbe indurre lo smartphone a collegarsi ad un qualcosa di effettivamente fasullo e realizzato appositamente dall’hacker. Una volta connesso il danno è presto fatto, essendo la rete non sicura l’ideatore della stessa avrebbe libero accesso alle informazioni personali (galleria fotografica, messaggi, documenti, chiamate e applicazioni), ai dati sensibili ed a tutto quanto viene trasmesso tramite il dispositivo portatile.

Leggi anche:  La rete mobile di Tim, Wind, 3 Italia, Vodafone e Iliad, ecco il mutamento

 

Rete 4G: non allarmiamoci, il problema è teorico

Una volta scoperto il problema i ragazzi dell’università hanno contattato immediatamente i provider per avvertirli, ma possono fare davvero poco, la falla è proprio legata allo standard 4G, indipendentemente dall’operatore finale.

Non temete comunque, l’attrezzatura necessaria per raggiungere il risultato descritto è davvero molto costosa, ciò sta a significare che comunque non è alla portata dello smanettone in possesso del solo personal computer.

La speranza, in ogni caso, è di assistere alla chiusura della falla per quanto riguarda la nuova rete 5G, realtà nella quale si spera di non dover assistere alla medesima procedura.