5GNel corso delle ultime settimane abbiamo sempre più notato la presenza di articoli che millantano ipotetiche cifre fisse relative alle future offerte 5G dei principali operatori telefonici italiani, rappresentano la verità o sono solamente il frutto di considerazioni generali di analisti stranieri?.

La nuova rete 5G è ormai sulla bocca di tutti, nei prossimi anni verranno lasciate libere le frequenze radio fondamentali (con il passaggio quindi al DVB-T2) per imbastire l’architettura con la quale gli utenti italiani potranno davvero collegarsi ad alta velocità. Il gap con il 4G sarà davvero incredibile, sia per la qualità della connessione (in termini di latenza e stabilità) che proprio per le velocità di download/upload.

I dubbi che assalgono la maggior parte di noi ora riguardano sopratutto gli ipotetici prezzi delle offerte che le aziende decideranno di mettere a disposizione della community italiana. Secondo alcuni studi di esperti del settore, questi si dovrebbero assestare sui 30 50 euro mensili, ma corrispondono alla verità?.

Leggi anche:  Tim, Wind, Tre, Vodafone, Iliad e il 4G stanno uccidendo il Wifi

 

Offerte 5G: costeranno davvero 50 euro?

La risposta che vi possiamo dare non è sicura ne può essere confermata da nessuno, la rete debutterà tra il 2020 ed il 2021, per questo motivo è ancora davvero prematuro parlare di offerte di alcun tipo, quando nemmeno le aziende stesse non hanno progetti o stime ipotetiche. Il confronto con altri stati non può reggere, ogni nazione è un mondo a sé stante, per questo motivo possiamo consigliare di attendere conferme ufficiali da parte delle aziende, prima anche solo di pensare e di vedere la rete 5G come per pochi o effettivamente troppo costosa.