smartphone problema ricarica batteriaPuò succedere che lo smartphone non riesca più a ricaricare la batteria come dovrebbe. Sembra andare tutto per il verso giusto non appena collegato il cavo ma dopo pochi secondi il simbolo della saetta sparisce ed il telefono si spegne. La cosa migliore da fare è reagire prontamente. Ecco cosa si DEVE FARE.

 

Smartphone non carica più: cosa occorre sapere

La prima cosa da controllare se la batteria smartphone non carica è controllare che la porta USB non sia difettosa o ostruita da corpi estranei. Se non c’è perfetto contatto la ricarica non avviene. In caso di telefono con batteria estraibile rimuoviamo il supporto e puliamo i contatti da polvere o briciole. Funziona nel 90% dei casi, anche con smartphone con batteria integrata.

La seconda ipotesi è quella del cavo difettoso. Si tratta del componente più delicato ma più facilmente reperibile in casa. Prima di correre ad acquistarne uno nuovo verifichiamo che sia effettivamente logoro e non funzionante. Possiamo utilizzare un cavo USB di altro dispositivo per effettuare le nostre prove. Se il problema è il cavo allora lo cambiamo.

Anche un adattatore difettoso non consente di avviare il processo di ricarica. Come prima cosa proviamo diverse prese e muro e solo una volta appurato il malfunzionamento del componente cambiamolo con uno nuovo e certificato per lo smartphone.

Leggi anche:  Samsung Galaxy A30: comparso il benchmark di una variante

Se nessuna delle precedenti opzioni ha risposto alle vostre domande allora è tempo di procedere con le maniere forti. Se la batteria si scarica troppo in fretta allora potrebbe essere utile la procedura di calibrazione Android che fa il ripristino dei valori percentuali di carica. Android potrebbe visualizzare 100% mentre in realtà abbiamo solo una carica residua del 50% o anche meno. In questo caso facciamo cosi:

  • scarichiamo il telefono fino a 0% (non deve completare il boot)
  • colleghiamo il caricabatteria completando la carica fino al 100%
  • lasciamo in carica lo smartphone (a schermo spento) per un paio di ore dopo il 100%
  • stacchiamo il cavo per 10 – 15 minuti (non accendiamo il telefono)
  • ricolleghiamo il cavo per altri 10 – 15 minuti (a schermo spento)
  • accendiamo il telefono con caricabatteria collegato
  • una volta che il sistema ha completato il boot per intero stacchiamolo dalla presa

Questo dovrebbe ricalibrare batteria Android. Se non funziona allora è il caso di cambiare supporto. Affidatevi ad un installatore qualificato per sostituire la batteria o adottate le guide how-to che trovate online su siti come iFixit. Ti consigliamo anche di leggere il nostro speciale sulla ricarica di notte e le possibili conseguenze.