Instagram

Sicuramente qualcuno di voi la mattina del 13 febbraio scorso si è svegliato e ha aperto il social network Instagram, scoprendo di aver perso dei followers. Alcuni utenti ne hanno perso una decina e altri un migliaio.

La motivazione, almeno fino ad oggi, era sconosciuta, sappiamo solamente che l’azienda, attraverso un post, aveva parlato di un bug che aveva tolto dei followers. Inizialmente tutti avevamo pensato alla mossa di Instagram di togliere profili falsi dai seguaci di utenti che li hanno comprati, ma non è stato così, almeno per il momento.

 

Ecco perché avete perso dei followers su Instagram

La piattaforma, solo qualche mese fa aveva lanciato un comunicato in cui affermava: “Recentemente, abbiamo visto che gli account utilizzano app di terzi per far crescere artificialmente il proprio pubblico. Ogni giorno le persone vengono su Instagram per fare esperienze reali, incluse interazioni genuine. È nostra responsabilità garantire che queste esperienze non vengano interrotte da attività non autentiche. A partire da oggi, inizieremo a rimuovere “Mi piace”, segui e commenti inautentici dagli account che utilizzano app di terze parti per aumentare la loro popolarità. Abbiamo sviluppato strumenti di apprendimento automatico per identificare gli account che utilizzano questi servizi e rimuovere l’attività non autentica. Questo tipo di comportamento è negativo per la community e le app di terze parti che generano “Mi piace”, seguono e commentano in modo non autorizzato violando le nostre Norme della community e i Termini di utilizzo“.

Leggi anche:  Facebook: tutti i dubbi sulla criptovaluta Libra

Se prima vi abbiamo detto che non è stata la pulizia a far diminuire i followers, oggi possiamo dirvi che invece è stata proprio quella. Lo scorso 13 febbraio 2019 Instagram ha effettuato una sorta di pulizia in tutti gli account che nel corso della propria esistenza hanno ricevuto like o seguaci dietro pagamento di app di terze parti.

Per esempio la cantante Ariana Grande ha perso ben 3 milioni di follower e Gigi Hadid un milione. Anche l’italiana Chiara Ferragni, che il 12 febbraio contava più di 16 milioni di seguaci, la mattina del 13 si è svegliata con “solo” 15.7 milioni di followers. Dopo tutte le lamentele degli utenti, un portavoce della piattaforma ha dichiarato: “Siamo a conoscenza che non tutti i followers eliminati erano effettivamente inattivi. Stiamo lavorando rapidamente per risolvere il problema“. Abbiate quindi fede, che i seguaci veri, torneranno.