Mediaset PremiumLa nuova offerta di Mediaset Premium prevede concedere la possibilità di accesso a tutti i contenuti aziendali, dietro il pagamento di un canone fisso del valore di 15 euro. Il consumatore andrà ad acquistare un accesso temporalmente limitato, al termine del quale dovrà decidere se proseguire con l’accordo, oppure abbandonare definitivamente Premium.

Il concetto alla base del nuovo abbonamento lo possiamo avvicinare a quanto ogni giorno vediamo con Now TV o televisioni on demand. In questo caso viene messo a disposizione una sorta di ticket mensile con il quale l’utente può accedere ad ogni contenuto, ma solo proprio per 30 giorni; l’idea è ammirevole in quanto comunque permette di testare il servizio senza impegno, al termine del periodo indicato nessuno obbligherà il consumatore ad acquistare un nuovo abbonamento e nemmeno prevede penali con una eventuale disattivazione del tutto.

Leggi anche:  Mediaset Premium: confronto con Sky e DAZN, torna finalmente il calcio

 

Mediaset Premium non abbandona le speranze di successo

Dal sito ufficiale è quindi possibile pagare solamente 15 euro per 30 giorni di visione dei contenuti Serie TV Cinema (i canali di Eurosport verranno disattivati il 28 febbraio) tramite digitale terrestre. In tal caso ricordiamo infatti non saranno necessarie parabole satellitari o decoder aggiuntivi, la trasmissione avverrà semplicemente via digitale, quindi basterà inserire la smart card nella televisione di casa.

Al pari proprio del ticket della Now TV, al termine della mensilità la visione verrà interrotta, dando la possibilità di decidere tra due strade: da una parte l’abbonamento fisso da 14,90 euro al mese, dall’altra l’abbandono definitivo di Mediaset Premium, il tutto senza impegno o vincoli contrattuali di alcun tipo.