chiamate anonime

Essere presi di mira da qualcuno che si diverte ad assillarvi con le chiamate anonime è stressante: va bene una volta, per scherzo, ma quando il fatto si ripete con regolarità è vera e propria molestia. Purtroppo questo fenomeno si verifica molto più spesso di quanto si possa pensare e non sempre le autorità riescono a fornire un ponto aiuto; proprio per questo motivo, oggi vi segnaliamo due applicazioni che possono fare al vostro caso e aiutare a capire chi sia il vostro antagonista.

Due applicazioni valide per diverse motivazioni: scoprile subito!

La prima applicazione di cui vi parliamo oggi è TrueCaller: nota per essere adatta a bloccare le chiamate di spam, questa applicazione ha anche un altra funzione. Essa può identificare i numeri che vi infastidiscono e può bloccarli definitivamente sia dal lato chiamate che dal lato sms. E’ un’applicazione gratuita che offre questo tool di identificazione anche online, sul suo sito ufficiale. Può essere scaricata sia sui dispositivi Android (qui per scaricare) che sugli iPhone (qui per scaricare) attraverso i relativi store.

Leggi anche:  Android, alcune app raccolgono dati senza l'autorrizzazione dell'utente

Analogamente a TrueCaller esiste una seconda applicazione denominata Whooming. Questa presenta una versione gratuita ed una versione a pagamento. La versione free potrebbe far al caso vostro se già avete qualche sospetto e avete bisogno solo di una conferma. Vi diciamo ciò, poiché la versione senza pagamento segnala il numero che effettua le chiamate anonime, ma omette le ultime quattro cifre. Per scoprire chi è l’antagonista sarà necessario rifiutare la chiamata. Potete scaricare Whooming da questo link, è disponibile solo per Android.