samsung-galaxy-s10-fotocamere

Ormai tutti lo sapete, la nuova serie di punta di Samsung arriverà questo 20 febbraio, quasi una settimana prima del Mobile World Congress di Barcellona. Inutile continuare a sottolineare i diversi aspetti che caratterizzeranno tali smartphone, per lo meno quelli di cui si è parlato fino adesso, così com’è inutile continuare a cercare di capire quanti modelli arriveranno fin da subito. Al contrario sarà utile sapere che negli ultimi giorni sono comparse nuove informazioni per quanto riguarda le possibili funzionalità legate allefotocamere.

XDA Developers è riuscita a mettere le mani sul codice degli smartphone e analizzandolo hanno scoperto diversi aspetti legati alle fotocamere dei modelli, per lo meno di quello standard e del plus. Tra questi troviamo un potenziamento della funzione Super Slow Motion già presente sui Galaxy 9 e Galaxy Note 9.

Miglioramento software alle fotocamere Samsung

Come ricordano, nei modelli dell’anno scorso era possibile registrare .2 secondi di video a 960 fps con qualità 720p che salivano a .4 secondi con la metà degli fps; nel Galaxy Note anche a .4 secondi si poteva arrivare a 960 fps. Apparentemente nei nuovi Galaxy S10 sarà possibile arrivare a ben .8 secondi in qualità normale e sempre .4 in qualità alta.

Questa non è l’unica novità, ma ci sarà anche quella definita come Best Shot. Quest’ultima, come il nome suggerisce, aiuterà semplicemente a scattare la migliore foto possibile in automatico quando l’otturatore del sensore sarà completamente allineato. In aggiunta, come sempre ormai, ci sarà un miglioramento per quanto riguarda gli effetti Bokeh con funzioni note come Punto Colore, Mono, Luce Laterale, Spin, Vintage e Zoom.

Siamo nel 2019 e quindi non ci può che essere anche un’integrazione dell’Intelligenza Artificiale la quale ci aiuterà in diversi aspetti delle nostre sessioni di ispirazione fotografica e la verità è che c’è altro ancora, ma sarà tutto da scoprire.