In questo articolo dedicato al nuovo calcistico di casa EA Sports, FIFA 19 noi di TecnoAndroid vi suggeriremo alcuni consigli e strategie utili per padroneggiare le meccaniche di gioco del videogame, e riuscire così a dominare più facilmente le partite, e perché no, diventare invincibili… o quasi!

FIFA 19: trucchi, strategie e consigli per essere invincibili, o quasi

Finalizzazione a tempo

Grazie alla finalizzazione a tempo, è possibile conferire una potenza ed una precisione maggiore ai tiri in porta. In questo caso, però, il fattore ,tempo’ sarà particolare importanza, in quanto una pressione anticipata o ritardata potrebbe con molte probabilità vanificare il tentativo di segnare. Sfruttare questa meccanica è, per il resto, piuttosto semplice: dopo aver effettuato una conclusione, occorre premere il tasto Cerchio o B una seconda volta con il tempismo giusto per perfezionare la finalizzazione al punto tale da renderla – quasi – imparabile.

Tiri controllati

Una tecnica da tenere sempre a mente quando ci si trova davanti al portiere, sarebbe quella del tiro controllato: si tratta di una particolare tipologia di tiro che garantirebbe l’esecuzione di una conclusione più precisa ed efficace. Ecco come eseguire un tiro controllato: premere su R1+L1+Cerchio se si gioca da PlayStation, o RB+LB+B se, viceversa, si gioca da Xbox. In entrambi i casi, poi, si dovrà direzionare il tiro verso il palo più lontano dall’estremo difensore, e quindi puntare alla direzione opposta a quella da cui si sta attaccando.

Cross tesi e rasoterra

Si tratta, in ambo i casi, di tecniche utilizzate per confondere e disorientare l’avversario, e che pertanto risultano essere molto utili soprattutto nelle partite in multiplayer. Per effettuare un cross teso, occorre premere due volte il tasto Quadrato o il tasto X, mentre tale tasto dovrà essere premuto tre volte nel caso del rasoterra.

Ulteriori consigli utili

Non dimenticare che il calcio è un gioco di squadra, e che pertanto non esiste un solo giocatore, ma sono ben undici i giocatori in campo, ognuno con il proprio ruolo da coprire. E’ bene, dunque cercare di costruire l’azione con passaggi frequenti e precisi tra i giocatori, e soprattutto di sperimentare più moduli di gioco, adattando lo stile di gioco in base poi alla strategia adottata dall’avversario.