4G sicurezza Iliad TIM Vodafone Wind Tre MVNO

Navigare in 4G e 4.5G è la fine del mondo: da quando questo standard è entrato a far parte delle nostre vite, parlare di 3G è obsoleto! TIM, Wind Tre, Vodafone e Iliad, in tutta risposta, offrono solo tariffe con questo tipo di connessione poichè, appunto, è mondiale ed è la più richiesta. Nonostante tutte queste belle notizie, però, quando si parla di 4G si immagina il mondo tutto rosa e fiori, peccato che così non sia!

Il 4G ha portato tante novità e possibilità nella vita degli utenti, ma ha portato anche dei rischi di cui non tutti sono a conoscenza.

4G: lo standard non è sicuro e mette in pericolo gli utenti di Tim, Vodafone, Wind, Tre e Iliad

Degli studiosi di due prestigiose università hanno rilevato un grande problema che risiede nei protocolli di questa connessione. A quanto pare, tre di questi sono fallati e compromettono l’intera integrità della rete. Questa cosiddetta vulnerabilità è sfruttabile dagli hacker, i quali possono intrufolarsi nello smartphone di chiunque per spiarlo e rubare tutti i dati sensibili. Tra le diverse opzioni non mancano: sapere la posizione gps esatta dell’utente, password, foto o ascoltare l’audio delle chiamate vocali come se si stesse partecipando alla conversazione.

Purtroppo questo è un vero e proprio problema e non può essere sanato in alcun modo: visto che la falla riguarda i protocolli, questa non può essere risolta ed il 4G è destinato a coesisterci. Vi avvisiamo: non è un problema che dipende dai nostri operatori nazionali, ad essere non protetti sono tutti gli utenti del globo e non solo quelli italiani.

Speriamo che con il 5G questa problematica non si ripresenti!