app-removed-spiare-utenti-apple-iphone

Un recente rapporto di TechCrunch e The App Analyst ha rivelato che alcune importanti aziende utilizzano uno strumento di analisi che registra segretamente tocco. Ora, Apple ha iniziato a chiedere agli sviluppatori di rimuovere il codice di registrazione dello schermo. Se non verrà fatto, le app verranno rimosse dall’App Store.

La maggior parte delle applicazioni che usano lo strumento non richiedono il permesso per registrare le tue attività e il tuo schermo. Ciò va contro le linee guida per la revisione dell’App Store del gigante tecnologico. Esso, infatti, richiede che le app richiedano il consenso esplicito dell’utente e forniscano una chiara indicazione visiva durante la registrazione.

Apple rimuoverà le app interessate

Inoltre, TC ha spiegato che lo strumento dovrebbe nascondere i dati sensibili registrati dallo schermo di un utente. Tuttavia, alcune informazioni come il numero di passaporto e di carta di credito escono. Il portavoce ha detto che la società ha già raggiunto gli sviluppatori le cui app stanno violando tale politica.

Leggi anche:  Apple: ecco perché non dovete dire la parola 'hyphen' al vostro iPhone

Apple prenderà provvedimenti immediati se necessario. In un caso, Cupertino ha dichiarato agli sviluppatori che hanno meno di un giorno per rimuovere il codice e reinviare la loro app. Se non riescono ad affrontare il problema entro quel periodo di tempo, la loro applicazione verrà rimossa dall’App Store.

Una società chiamata Glassbox fornisce la tecnologia di registrazione dello schermo utilizzata dalle società in questione. La sua tecnologia consente a quei clienti di ripetere le azioni di un utente, fornendo loro esempi concreti di come i clienti utilizzano le loro app. In una dichiarazione inviata a Engadget, Glassbox ha negato che i suoi clienti stiano “spiando” i consumatori. Inoltre, la società ha affermato di non condividere informazioni con terze parti e che i dati acquisiti sono “altamente protetti e crittografati”.