Whatsapp 5 trucchi sconosciutiWhatsapp è la prima applicazione che troviamo su Play Store ed App Store. Non è un caso che oltre un miliardo e mezzo di utenti la usino. Rappresenta la soluzione più pratica, veloce ed integrata per comunicare a più livelli. Si sostituisce agli SMS, alle app per chiamare e per video chiamare implementando funzioni già note al pubblico. Alcune di esse sono totalmente oscure ai profani e solo gli esperti le conoscono.

Al di là dei nuovi aggiornamenti esistono trucchi e segreti che devono essere svelati. Rappresentano un chiaro vantaggio per chi cerca di ottenere di più da un’app che ha molto da offrire oltre la semplice casella bianca per l’invio dei messaggi tradizionali. In fondo siamo qui per questo. Scopriamo tutto ciò che c’è da sapere.

 

Whatsapp: ecco 5 trucchi che cambieranno il tuo modo di usare l’app

I futuri aggiornamenti Whatsapp saranno sensazionali. Ci sarà spazio per nuove funzioni di sicurezza ed utility che accresceranno il divario di preferenza con Telegram e le altre soluzioni social e IM. Qualcosa di unico. Resta il fatto che molte funzioni già disponibili non sono conosciute. Devono diventare routine prima di passare ad altro.

 

Whatsapp come cloud personale senza limiti

Dall’accordo Google – Facebook è nato il cloud illimitato Whatsapp da usare per salvare chat e contenuti scambiati con i contatti. Niente e nessuno ci vieta di sfruttare questo meccanismo per i nostri scopi personali. Creando un gruppo speciale è possibile realizzare uno spazio di archiviazione senza limiti.

  • Diamo vita al gruppo (menu a tre punti > Crea nuovo Gruppo)
  • Aggiungiamo un solo partecipante (oltre noi)
  • Eliminiamo il partecipante (siamo soli)
  • Finito

Cosa possiamo farci adesso? Possiamo salvare qualsiasi cosa. Siamo sul web e un articolo interessante cattura la nostra attenzione? Facciamo click su Condividi > Gruppo Whatsapp e inviamo il link da consultare in ogni momento. Lo stesso vale per tutti gli i contenuti siano essi scambiati tramite l’app o altre soluzioni software. Non c’è limite. Usiamolo!

 

Immagini Whatsapp senza perdita di qualità

Il server Whatsapp limita la dimensione delle foto scalando la risoluzione ad un valore accettabile che non richieda elevato traffico dati per l’upload. Possiamo bypassare questa limitazione inviando foto HD tramite il percorso Allega (Graffetta) > Documento > Foto. Scegliamo l’immagine che desideriamo inviare e la mandiamo senza compressione. Vale per qualsiasi foto anche se molto pesante (formato RAW ad altissima risoluzione).

Leggi anche:  WhatsApp: aggiornamento straordinario e novità assoluta per gli utenti

 

Risposta rapida ai messaggi ricevuti

Quando riceviamo più messaggio consecutivi all’interno di un gruppo è difficile districarsi con le risposte. Colui che ha inviato il messaggio fatica a comprendere che la nostra risposta era indirizzata proprio a lui. Possiamo usare il quote veloce che si attiva trascinando il messaggio in finestra da sinistra verso destra tramite swipe. Si può rispondere con un altro messaggio semplice o un contenuto a scelta (foto, video, nota vocale, file audio, documento, posizione ed altro).

 

Formattazione Whatsapp

La formattazione definisce il layout specifico del testo o di una sua parte. Come i più tradizionali word processor anche Whatsapp consente di stabilire diversi stili di scrittura per l’evidenziazione dei messaggi. Possiamo applicare:

  • Grassetto
  • Sottolineato
  • Barrato
  • Corsivo

Usando questi sistemi la comunicazione risulterà più leggibile. Utile soprattutto in periodi piuttosto lunghi. Per usare queste funzioni basta premere sulla parola o la porzione di testo cui applicare la modifica e scegliere la voce corrispondente nel nuovo elenco che appare in sovra impressione. Decisamente meglio. Non credi?

 

Stato lettura messaggi nei gruppi Whatsapp

Un’altra funzione di dettaglio utile è quella relativa alla lettura messaggi in gruppo che consente di visualizzare data, ora ed utente che ha letto. Nelle chat è semplice grazie alle spunte blu ed agli altri simboli grafici. Nelle conversazioni multiple non è così. Si deve selezionare il messaggio e fare click sull’icona Info che offre i dettagli necessari per capire se, quando e da chi il messaggio è stato letto.