ASUS Beta Power User Program

ASUS in queste ore ha dato il via al Beta Power User Program. Come possibile intuire dal nome, si tratta del programma che permette agli utenti di testare in anteprima la versione beta del sistema operativo Android. ASUS ha scelto uno slogan semplice ma efficace per accompagnare questo lancio: “Let’s bake this Pie together” che tradotto vuol dire “Cuciniamo questa torta insieme”. Ovviamente nella traduzione si perde il gioco di parole relativo a “Pie” e il riferimento ad Android Pie 9.

ASUS ha aperto il programma a tutti gli utenti in possesso di uno Zenfone Max Pro M2. Lo smartphone in questione è stato lanciato lo scorso dicembre con Android Oreo 8.1. Gli iscritti al programma potranno testare la versione beta di Android Pie 9 e valutarla, fornendo feedback al produttore. Tuttavia per poter partecipare, bisogna soddisfare alcuni requisiti.

Leggi anche:  Asus ZenFone 6: il dispositivo riceve un altro aggiornamento

Prima di tutto bisogna essere in possesso di uno Zenfone Max Pro M2. Inoltre, bisognerà fornire ad ASUS i codici IMEI, i numeri seriali del device e il firmware in uso. È consigliata una conoscenza generale del sistema operativo Android oltre che una buona conoscenza dell’inglese per fornire i feedback.

È molto importante ricordare che ASUS non fornirà alcun servizio per effettuare il downgrade del terminale. Non sarà quindi possibile tornare alla precedente versione del sistema operativo del robottino, ma si potrà solo attendere il rilascio del major update completo. Trattandosi di una versione beta, i bug e gli errori potrebbero essere molto frequenti, quindi è sconsigliato installare il firmware di test sul device principale.

Per maggiori informazioni, è possibile collegarsi al sito ufficiale dell’iniziativa.