WindFino al 6 febbraio il consumatore interessato a ricevere 40 giga di traffico da utilizzare sul territorio nazionale e non solo, ha la possibilità di richiedere l’attivazione di una delle innumerevoli Wind Smart 40. Le differenti versioni della stessa promozione includono al loro interno esattamente lo stesso bundle, ma presentano piccole differenze sul prezzo finale di vendita.

La strategia di marketing di Wind non potrebbe essere più chiara, partire da una promozione ben definita e accessibile da ogni consumatore, per poi addentrarsi nel mondo delle operator attack differenziandone i costi mensili. In questo modo il consumatore può ugualmente accedere al bundle, pagando però cifre leggermente differenti.

 

Wind Smart 40: la serie di offerte con 40 giga e tanti minuti

La Wind Smart 40 è quindi una offerta da minuti senza limiti per chiamare chiunque e 40 giga di internet alla velocità del 4G. Il consumatore uscente da un operatore virtuale (ad esclusione di Postemobile, CoopVoce e ho.) potrà spendere solamente 4,99 euro al mese per godere della Smart 40 Fire.

Leggi anche:  Wind va all'attacco dei gestori virtuali con la tariffa Smart 50 flash

Colui che invece è in possesso di una SIM di PosteMobile o di Iliad andrà a pagare un canone mensile di 6,99 euro per la Smart 40 Flash. Chiude il più famoso trittico degli ultimi mesi la Smart 40 Special, una promozione oggi non più raggiungibile in versione operator attack, ma attivabile solamente tramite messaggio informativo “torna in Wind”.

Tutte le promozioni presentano un vincolo contrattuale della durata di 24 mesi, per evitare penali l’utente non potrà chiedere portabilità entro il periodo indicato. Discorso diverso per il servizio “porta i tuoi amici in Wind“, in questo caso si potranno ricevere giga gratis per ogni nuovo utente indotto alla sottoscrizione di una SIM ricaricabile dell’operatore in questione.