timAnche nel 2019 dobbiamo fare per bene i compiti a casa, soprattutto farci trovare pronti in caso dovessimo cambiare nuovamente gestore di telefonia mobile. Come scegliere il migliore? Vediamo insieme chi grazie ai dati forniti dal sito NPREF, confermati anche dai vari Barometer e OpenSignal. 

Definire il migliore comporta l’uso di parametri di confronto ben specifici il cui risultato sarà inconfutabile: velocità di connessione, latenza e qualità dello streaming sono determinanti nella scelta dell’operatore giusto.

TIM, Wind, Tre, Vodafone e Iliad: ecco il migliore operatore

Parlando di velocità di rete, non avremmo potuto che incoronare Vodafone, il quale dei valori medi in download a 34,88 Mbps. In seconda posizione si piazza TIM con 27,60 Mbps, mentre in terza battuta giungono Wind 3 con 18,50 Mbps. Ultima posizione troviamo invece Iliad, di poco tuttavia staccata dalla terza piazza con 17,73 Mbps.

Anche in upload le cose non variano poi molto, poiché Vodafone guida con 12,10 Mbps, seguito da TIM con 10,43 Mbps, Wind 3 chiude il podio con 7,67 Mbps, e Iliad va il cucchiaio di legno per nulla con 7,63 Mbps.

Parlando di latenza, ovvero il tempo impiegato dal segnale di rete a raggiungere il vostro smartphone, gli operatori top sono TIM e Vodafone. I due sono quasi appaiati con 57,36 ms e 56,78 ms; segue Wind Tre Mobile con 88,11 ms, mentre chiude la classifica Iliad con 103,94 ms. Più il dato è alto e meno quell’operatore offre un buon servizio.

Leggi anche:  Iliad supera Wind e Tre: conquista nuovi clienti grazie alle sue nuove offerte

Per la qualità streaming video, OpenSignal assegna a TIM lo scettro di operatore che offre un’esperienza video streaming qualitativamente migliore. Il vincitore sfiora una media di 64,2 punti nella classifica del sito. A seguire troviamo Vodafone con i suoi 60 punti e a sorpresa Iliad con 53,8 di media. Chiude la classifica Wind 3 che nonostante siano due aziende molto forti sul mercato italiano, non sono riuscite a confermarsi nemmeno davanti a Iliad.