TIM

In questo mese di febbraio gli utenti TIM dovranno salutare due servizi che sino a poche settimane fa erano sponsorizzati dal brand di telefonia nazionale. Da un lato è stato ufficializzato l’addio alla piattaforma streaming Studio+, dall’altro lato invece per i clienti non vi è più (almeno per ora) disponibilità per attivare un account DAZN a costo promozionale attraverso TIMvision.

 

TIM, addio a due servizi nel mese di febbraio

Partiamo dal primo caso: come vi abbiamo annunciato sin dalle prime battute di questo nuovo anno, il gruppo Vivendi (azionista della stessa TIM) ha deciso di chiudere l’esperienza di Studio+. Quella che era un’applicazione innovativa per la produzione di serie tv alternative dalla breve durata non ha avuto il seguito tanto desiderato.

Gli utenti non sono mai stati numericamente sufficienti ed anche l’impatto sull’opinione pubblica non ha portato a grandi riscontri. Da qui la decisione sulla definitiva chiusura. Dai primi giorni di gennaio, Studio+ non è più sponsorizzato su TIM.

Leggi anche:  Passa a TIM: le offerte da non perdere con giga gratis in 4.5G

Diversa la situazione per DAZN. Sino al 31 Gennaio gli utenti che attivavano un piano per TIMvision (con annessa acquisizione di un TIM Box) potevano riscattare ben 4 mesi di visione per la piattaforma di streaming. Come è possibile constatare sullo stesso sito del provider, allo stato attuale la promozione non è più disponibile.

A differenza di Studio+, però, nelle prossime settimane è possibile che si presenti una nuova iniziativa legata a DAZN, data la partnership stretta la scorsa estate tra il gestore italiano e Perform (gruppo proprietario della stessa DAZN).