Amazon

Secondo le ultime notizie la crescita della piattaforma di e-commerce Amazon si sarebbe interrotta. Non è di certo quello che gli investitori si sarebbero aspettati per questo primo periodo dell’anno.

Più precisamente, a fare fede sono i risultati del quarto trimestre, che sono andati meglio delle stime ma comunque la frenata nella crescita si è fatta sentire.

 

La crescita di Amazon si è bloccata

L’azienda di Jeff Bezos ha riscontrato un calo delle vendite per il primo trimestre del 2019 e, i pesanti investimenti per quest’anno, hanno fatto crollare il titolo nelle contrattazioni after house di oltre il 5%. Parliamo ora di un po’ di numeri, il fatturato di Amazon è stato di 72.4 miliardi contro i 71.9 stimati dagli investitori. L’utile per azione è stato di circa 6.04 dollari, anch’esso molto meglio delle previsioni. I servizi web hanno invece fatturato ricavi per 7.43 miliardi contro i 7.3 attesi.

Durante la conference con gli analisti, l’azienda ha annunciato un incremento della spesa nel 2019. Le vendite della piattaforma sono andate bene grazie al buon andamento del periodo natalizio, come ogni anno. L’incremento è stato del 19.7% nel trimestre, quasi un punto percentuale in più rispetto a ciò che si aspettavano gli analisti. Nonostante questi dati, l’azienda di Jeff Bezos ha riscontrato un ritmo di crescita molto lento, il più basso dal primo trimestre 2015.

Leggi anche:  Amazon: sconti ed offerte validi solo il 12 maggio

Amazon, per la prima volta ha fornito le cifre della catena di supermercati Whole Foods. La catena in questione ha avuto un evidente rallentamento della crescita nel mercato, soprattutto nel nord America, passando dal 42% al 18%. Anche le vendite internazionali della piattaforma hanno subito un rallentamento nel quarto trimestre, l‘incremento è stato solo del 15% rispetto al 29% registrato nello stesso periodo dell’anno scorso.