Google Maps starebbe in questi giorni testando importanti funzioni che verranno poi rilasciate con un prossimo aggiornamento. Novità che rivoluzioneranno il servizio di mappe di casa Google, ridisegnando la sua esperienza d’uso applicando nuove migliorie che sapranno sicuramente soddisfare le esigenze degli utenti. Segnalazione degli autovelox e degli incidenti, limiti di velocità, individuazione delle fermate dei trasporti pubblici… scopriamo insieme tutte le novità in arrivo su Google Maps.

Google Maps: ecco le novità in arrivo con il prossimo aggiornamento

Anzitutto, Google Maps integrerà un rivelatore di autovelox che emetterà una notifica di avviso – anche attraverso un segnale acustico – per segnalare i sistemi di ripresa installati nelle vicinanze. In questo caso, Google Maps implementerà una funzione grazie alla quale saranno poi gli stessi utenti dell’app a segnalare, di volta in volta, la presenza di un autovelox sul tracciato percorso. Allo stesso modo, il servizio di mappe dovrebbe anche integrare una funzione che permette agli utenti di segnalare eventuali incidenti incontrati durante il tragitto, in modo tale che poi l’applicazione possa notificare gli altri utenti che percorreranno lo stesso tragitto circa l’inconveniente.

Leggi anche:  Google Maps si aggiorna: ecco altre due nuove funzioni

E ancora, Google Maps potrebbe presto mostrare qual è il limite di velocità previsto sulla strada percorsa. Per quanto riguarda i dispositivi Android, gli indicatori dei limiti di velocità verranno posizionati nell’angolo in basso a sinistra dell’interfaccia di Google Maps. Con il nuovo aggiornamento si potrà inoltre pianificare un viaggio impostando l’orario di partenza e quello di arrivo, in modo tale che poi l’app possa suggerire all’utente il percorso più veloce – ad esempio quello in cui le condizioni di traffico sono più agevoli – e poter dunque raggiungere la propria meta in un orario quanto più vicino possibile a quello prestabilito.

Infine, Google starebbe anche lavorando ad una nuova funzione che migliorerebbe lo spostamento tramite mezzi di trasporto pubblico, mostrando le fermate del bus, della metro, del tram o di un qualsiasi altro mezzo di trasporto pubblico nelle vicinanze.

In attesa che l’aggiornamento venga rilasciato, ricordiamo che Google Maps conta di numerose funzionalità nascoste di cui non tutti gli utenti sono a conoscenza. Vuoi saperne di più? Clicca qui per accedere all’articolo dedicato.