Disservizidisservizi dei principali operatori telefonici continuano imperterriti a colpire periodicamente i poveri utenti italiani sempre pronti a pagare il canone mensile delle proprie offerte da tutto incluso, il problema è ormai spasmodicamente dietro l’angolo, ma come fare per evitare di restare senza segnale, o semplicemente scoprire il motivo per cui la rete non funziona?.

La risposta arriva direttamente da una utility internet, chiamato Downdetector, definito da molti come un raccoglitore di informazioni della community. Il sito offre la possibilità agli utenti di tutto il mondo di segnalare eventuali problematiche con il proprio operatore telefonico, fornendo così una valvola di sfogo per capire e conoscere le cause del disservizio in atto. Downdetector è completamente gratuito e scollegato da qualsiasi rapporto con le aziende in questione, tutto si basa sulle segnalazioni degli utenti.

 

Downdetector è la migliore risposta ai disservizi delle aziende di telefonia

Dopo essersi collegati al sito ufficiale ed aver cercato l’operatore desiderato, visualizzerete una schermata divisa in tre parti. Primo fra tutti un grafico temporale delle ultime 24 ore in cui viene effettivamente mostrato il numero di segnalazioni pervenute ora per ora; nell’eventualità in cui sia stato registrato un picco, molto probabilmente era in atto un disservizio abbastanza diffuso.

Leggi anche:  Disservizi: anche oggi segnalati down di TIM, Wind, Vodafone e Iliad

Scorrendo la schermata verso il basso si incrocia la mappa mondiale che offre la possibilità di localizzare il problema sulla provenienza delle segnalazioni.

Ultimo, ma non per importanza, il plugin Facebook con il quale leggere effettivamente la problematica registrata dagli utenti che hanno segnalato le difficoltà. Il tutto è completamente gratuito, ovviamente può anche essere utilizzato per realtà lontane dalla telefonia mobile, ad esempio come Netflix, Spotify, Amazon Music e tante altre.