Mediaset Premium: il nuovo abbonamento sfida SKy e DAZN con 14,90 euro al mese

Dare la propria fiducia ad una piattaforma come Mediaset Premium in questo momento risulta praticamente da folli. Questo è quanto riferito da una grossa fetta di pubblico che ha infatti deciso di migrare altrove scegliendo piattaforme del calibro di Sky o magari DAZN.

Premium non gestisce più infatti il calcio, e tutto ciò significa che il downgrade è servito. Mai prima dura il noto broadcaster si era ritrovato in una situazione del genere, e quindi di conseguenza a dover affrontare un esodo senza precedenti. Gli utenti che prima amavano Mediaset, ora la disprezzano, e coloro che sono rimasti incatenati col proprio abbonamento, possono solo accontentarsi di una lieve concessione.

 

Mediaset Premium ora offre solamente il cinema e le serie TV a 15 euro mensili ma con una possibilità in più per chi era già abbonato

Il calcio su Mediaset non c’è più, e non si tratta solo della Champions League che da accordi sarebbe andata via proprio quest’anno. Anche la Serie A a seguito lo stesso percorso, acasandosi solo ed esclusivamente tra Sky e DAZN.

Leggi anche:  DVB T2: cambio TV e decoder obbligatorio per i clienti Rai e Mediaset

A poter seguire la nota manifestazione sportiva sono solo ed esclusivamente i clienti con pacchetto Calcio attivo. Questi possono vedere senza costi aggiuntivi tutti i contenuti che vengono offerti dalla piattaforma DAZN in diretta HD e anche on demand.

Gli utenti che invece scelgono ora di abbonarsi a Mediaset Premium, possono solo accontentarsi dei film e delle serie TV offerte dal pacchetto Premium Cinema.