trapcall

I call center o meglio gli operatori telefonici, chiamano interrottamente i loro clienti per vendere la promozione del momento; molti consumatori sono scocciati delle continue chiamate e soprattutto, delle infinite truffe telefoniche. I clienti ci continuano a segnalare di essere truffati da operatori telefonici che lavoravano per Tim, 3 Italia, Wind e Vodafone; c’è da dire, che se siete stati truffati la colpa non è delle aziende telefoniche ma degli operatori telefonici che svolgono il loro lavoro in modo sleale. Vogliamo ricordarvi, che la polizia postale è già a lavoro per scoprire l’identità di questi operatori telefonici.

Le truffe call center sono sempre più frequenti

Gli operatori telefonici, escogitano modi sempre più subdoli per incastrare i clienti e legarli ad un contratto telefonico; anche se il contratto non è richiesto, le vittime sono comunque legate all’azienda e a tutti i vincoli contrattuali. L’operatore telefonico durante la chiamata, pone delle domande al cliente e le registra per utilizzarle in un secondo momento; così facendo, si ritrovano con un “si” anche se non riescono a convincere il cliente della proposta; In questo modo, l’operatore telefonico quando andrà a registrare il contratto telefonico utilizzerà le risposte precedentemente registrate e “il gioco è fatto”.

Leggi anche:  PostePay, attenti al phishing: ecco come riconoscerlo

Le vittime sono sempre di più e questo metodo di truffa continua a essere sempre più utilizzato; per questo motivo, i consumatori devono fare molta attenzione durante la chiamata di promozioni commerciali. Dunque, un occhio di riguardo in più durante questo tipo di chiamate ed evitiamo di rispondere con dei “si” o “no” secchi che a volte, potrebbero salvarci da truffe telefoniche.