truffe unicredit bnl sanpaolo money mules

Nuove segnalazioni dalla Polizia Postale direttamente dalla sua pagina Facebook, poiché sta girando una truffa via mail che tenta di rubare soldi ed informazioni ai clienti del gruppo Intesa Sanpaolo. Il messaggio ricevuto dai correntisti puzza ovviamente di frode e recita testualmente così:

“Gentile XXXXXX,
l’ultimo controllo di sicurezza ha concluso che il tuo account ha alcune attività insolite, pertanto abbiamo limitato alcune funzioni come (pagamenti online, trasferimenti bancari e prelievi di denaro). Effettua il login al tuo account ed esegui i semplici passaggi per ripristinare completamente le funzioni del tuo account Si prega di confermare la propria identità attraverso il nostro collegamento sicuro”

 

Truffa Sanpaolo, BNL e Unicredit: come evitare il problema

Questa comunicazione di servizio viene ricevuta da chiunque abbia un conto corrente o una carta di credito/debito/prepagata con IBAN. Ovvio che l’istituto bancario non è affatto a conoscenza di quanto avviene a suo nome. Tuttavia, ciò che potrebbe passare per un semplice allerta potrebbe mietere molte vittime: una truffa pericolosa che si materializza nel momento in ci accediamo al link sospetto indicato in calce.

Leggi anche:  Google regala un Samsung Galaxy S10: segnalata la nuova truffa

Come vi abbiamo già raccontato, il link alla pagina è falso e ci fa compilare alcuni campi su una form pre-compilata che richiede alcune informazioni chiave. Sono quell necessarie agli hacker per accedere indebitamente ai conti e, prima di accorgercene, i nostri soldi spariscono senza lasciare traccia.

Ricordiamo che, infine, le vostre banche non usano mai email per comunicare variazioni ai dati o modifiche importanti ai propri sistemi. Se siete nel dubbio, confrontate sempre le e-mail ricevute con le comunicazioni sulle app ufficiali o sui siti web istituzionali.

Facciamo attenzione a questi messaggi e non vergognatevi di chiedere a chi ne sa più di voi.