nokia android oreo

Il produttore HMD Global attraverso il brand Nokia ha lanciato in questi anni varie tipologia di smartphone. Si sono susseguiti vari top di gamma, di cui Nokia 9 Pureview in arrivo al MWC 2019, ma anche entry level più modesti.

Tra questi dispositivi rientra anche il Nokia 2, un device caratterizzato da un hardware piuttosto basilare. Infatti è possibile trovare un System on a Chip Qualcomm Snapdragon 212 accompagnato da 1GB di memoria RAM e 8GB di memoria interna. Il sistema operativo, dal momento del lancio, è Android Nougat 7.0 e da tempo si vocifera la possibilità di un update ad Android Oreo 8.0.

Questo aggiornamento, nel frattempo, ha fatto perdere le sue tracce, ma adesso è arrivata una comunicazione dal retrogusto amaro da parte di HMD Global. L’azienda ha ufficialmente confermato che l’update ci sarà, ma toccherà all’utente decidere se installarlo o meno. Infatti aggiornare il telefono all’ultimo versione del robottino potrebbe causare rallentamenti al device. Android Oreo richiede requisiti hardware maggiori rispetto a quelli di Nokia 2, quindi potrebbero esserci rallentamenti che rovinerebbero l’esperienza utente.

Leggi anche:  Cellulari: alcuni modelli Nokia e Motorola valgono ben 1000 Euro

Stando alle parole degli ingegneri di Nokia, si è provato ad effettuare un downgrade ad Android Go, un sistema operativo più in linea con le specifiche hardware del terminale. Purtroppo questa operazione non è possibile. Infatti, Google ha presentato Android Go solo dopo il lancio del terminale. A causa della programmazione dell’OS, un device dotato di una relase Android completa non può passare alla versione Go. L’unica soluzione possibile è non aggiornare oppure farlo ma con i relativi problemi.